San Prisco: escluso il rischio amianto nel condotto idrico ma a Casapulla e Curti…

RUSSO

Un articolo del Corriere del Mezzogiorno di qualche settimana fa (link: http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/caserta/notizie/cronaca/2013/29-novembre-2013/terra-fuochi-acqua-scorre-amianto-2223720102495.shtml ) aveva rilevato la possibile presenza d’amianto dovuta all’Eternit usato nella costruzione del condotto idrico di molti comuni del casertano. La realizzazione dell’opera risale a diversi decenni fa (a cavallo del dopoguerra), quando non si conosceva la pericolosità dell’amianto. Sempre il Corriere ha diffuso, un giorno fa, attraverso delle foto, la mappatura delle tubature incriminate; nella foto del post la situazione dei comuni tifatini: estranei San Prisco e Santa Maria CV, coinvolti Casapulla e Curti.Gli esperti rassicurano affermando che non ci sono pericoli ma le tubature vanno cambiate, ovviamente c’è l’ostacolo rappresentato dalla carenza di fondi. Nel link sottostante l’articolo con tutte le foto allegate.
http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/caserta/notizie/cronaca/2013/20-dicembre-2013/tubi-d-acqua-amianto-c-mappa-2223823894486.shtml

Annunci

Informazioni su amministratore

Campania Felix o Terra dei Fuochi? In bilico fra il Paradiso e l'Inferno nel disinteresse generale - Alla ricerca di vecchie tradizioni ed usanze casertane e campane con divagazioni sul tema.
Questa voce è stata pubblicata in SAN PRISCO e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...