Come sta l’economia Italiana? Bilancio a due anni dalle larghe intese

Pizzo Ignazio Simone

Con la caduta del governo Berlusconi nel novembre del 2011, l’Italia è entrata nella nuova dimensione politica della gestione dell’emergenza finanziaria ed economica. A 26 mesi da quella svolta, vale la pena fare un bilancio su dove siamo e se abbiamo o meno fatto passi in avanti.

Pil Italia: le previsioni sul 2013

Partiamo dal pil. Non abbiamo ancora dati definitivi sul 2013, ma ad occhio e croce, l’anno appena trascorso si è chiuso con un calo del prodotto interno lordo dell’1,8%, dopo il -2,5% del 2012. Quest’anno, se ogni cosa andrà per il verso giusto, il pil potrebbe crescere di un mezzo punto percentuale. Resta il fatto che oggi siamo ancora a nove punti sotto i livelli del 2007, ultimo anno pre-crisi

Consumi. A novembre risultavano ancora in calo annuo del 2%, secondo Confcommercio, che stima nell’1,5% la riduzione del potere di acquisto delle  famiglie italiane nei primi 9…

View original post 475 altre parole

Annunci

Informazioni su amministratore

Campania Felix o Terra dei Fuochi? In bilico fra il Paradiso e l'Inferno nel disinteresse generale - Alla ricerca di vecchie tradizioni ed usanze casertane e campane con divagazioni sul tema.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...