#Interferenze: Donna Laura

il rumore delle cose

di Mariele Gioia Papa | «Chiedo in sposa vostra figlia, la principessa Carlotta D’Aragona.» Il rifiuto del re Federico è un buon pretesto da unire all’ambizione. «Il Principato di Capua sarà mio, anche senza quella donna.» Capua è protetta dal fiume, è ricca, forte come le mura che la cingono, è preziosa. «Una perla del regno di Napoli, non posso rinunciarvi.» 1501, luglio è alto come il sole a mezzodì, Cesare Borgia inizia il suo cammino verso la città con l’esercito francese del generale Aubigny  a seguirlo. Si ferma alle sue porte e comincia l’assedio. «Vi priverò della potenza che tanto vi fa onore.» Capua si difende fino allo stremo, undici giorni lunghissimi, è sfinita. «4000 ducati, in cambio la pace.» La città è così stanca che non coglie l’inganno, apre al Duca le sue porte. Luglio inizia a tramontare, ma il sole è ancora alto e si riversa nelle…

View original post 287 altre parole

Annunci

Informazioni su amministratore

Campania Felix o Terra dei Fuochi? In bilico fra il Paradiso e l'Inferno nel disinteresse generale - Alla ricerca di vecchie tradizioni ed usanze casertane e campane con divagazioni sul tema.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a #Interferenze: Donna Laura

  1. altrirumori ha detto:

    Grazie mille per il reblog!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...